7.3 C
Scopello
sabato, 16 dicembre 2017

LE CIASPOLE E IL MONTE ROSA

Mountain-planet-ciaspolata-alagna-monte-rosaLa mattina è fredda. Tutto è bianco. Il respiro crea grandi nuvole e bisogna stare attenti mentre si cammina, perché il ghiaccio non manca lungo le strette vie del paese. Alagna Valsesia, ai piedi del versante Sud Est del Monte Rosa, è uno splendido villaggio fatto di case di legno e di pietra. In molti angoli sembra che il tempo si sia bloccato secoli fa, forse proprio a causa del gelo. Guardandosi attorno si vedono solo ripidi versanti coperti di boschi. Dove dirigere le nostre ciaspole? Uno splendido itinerario è quello che sale all’Alpe Pile, esattamente ai piedi della parete del Monte Rosa. È un luogo magico, racchiuso tra le vette del massiccio come il palmo di una mano tra le dita tese al cielo. La ciaspolata ha inizio da Wold, un paio di chilometri a monte del centro del villaggio di Alagna. Da qui ci si incammina lungo la strada, coperta di neve e chiusa al traffico, che risale la valle costeggiando il Sesia. Finalmente si comincia ad intravedere tra gli alberi il Monte Rosa, maestoso ed imponente. Sulla vetta di Punta Gnifetti un piccolo rettangolo nero richiama l’attenzione: è la Capanna Margherita, il rifugio più alto delle Alpi, un vero nido d’aquila! Al termine della strada si prosegue lungo l’antica mulattiera che conduce a Macugnaga. Arrivati nei pressi del Centro visite del Parco Alta Valsesia siamo già leggermente più alti della nostra meta, che raggiungiamo in breve attraversando il Sesia su di un caratteristico ponte coperto. All’Alpe il rifugio Francesco Pastore permette di gustare ottimi piatti accompagnati dall’incredibile panorama sulla “regina delle Alpi”, il Monte Rosa, che da qui sembra ad un passo. Noi di Mountain Planet pensiamo che questa sia senza dubbio una delle più belle escursioni con le racchette da neve che si possono fare partendo da Alagna Valsesia: il fascino del Monte Rosa sicuramente incanterà anche voi! Attenzione: prima di affrontare un’escursione invernale in montagna è indispensabile attrezzarsi in modo adeguato e verificare le condizioni del manto nevoso.

QUANDO L’INVERNO E’ DIVERTIMENTO.

ciaspole-mountain-planetValsesia, Val d’Ossola, Val d’Ayas, vallate ai piedi del massiccio del Monte Rosa, sono le regine degli sport invernali. Non solo sci ma anche ciaspole.  Pratica sportiva  che coinvolge tutti, ma proprio tutti,  perché  si “ciaspola” senza difficoltà già  dalla prima volta. Non serve avere preparazione atletica, solo la voglia di camminare. Passeggiate facili,  con ai piedi le racchette da neve,  per attraversare boschi innevati e godere di panorami incantati sulle vallate  di giorno e di notte.  Un modo per sentirsi parte della natura incontaminata, ritrovare nuova energia e  il benessere fisico e mentale. Alpeggi intatti, case Walser perfettamente conservate, sguardi sul Monte Rosa sono fotografie che restano impresse nella memoria. Come rinunciare, poi,  alle delizie dell’ enogastronomia di montagna: piatti tipici, sani e genuini come la polenta, la selvaggina,  i salumi nostrani, i formaggi d’alpeggio e i vini prelibati come barbera, nebbiolo e grignolino che  sono serviti nei rifugi ospitali, caldi e accoglienti. E per un totale e appagante week end ci si può rilassare anche  alle terme e nei centri benessere. La montagna in inverno è una  divertente e sorprendente scoperta.