CAPODANNO 2020

CON GLI ASINI A CAPODANNO PER ESSERE FELICI TUTTO L’ANNO

Un capodanno indimenticabile ed originale in compagnia  dei nostri amici asini e cenone all’agriturismo melo verde. Per adulti e per bambini

Descrizione: facile trekking adatto  a tutti (bambini ed adulti) con la Guida e carovana di asini tra sentieri e piccoli borghi illuminando la notte con le torce. I nostri amici a quattro zampe saranno simpatici compagni di cammino, porteranno gli zaini e ci regaleranno un formidabile e originale capodanno. Cena in agriturismo

Durata del trekking notturno: circa ore 1.30 itinerario facile a passo lento.

Dislivello:  150 m. in salita e 150 m. in discesa

Ritrovo: ore 18.00 a Valmaggiore frazione di Quarona – Vc.

Aperitivo: bicchierata sotto le stelle

 

Cena all’agriturismo il Melo Verde

MENU CAPODANNO

 

Antipasti freddi

Salumi del Melo Verde

Antipasti caldi

Vaul au vent con gorgonzola

Sformatini  di  broccoli e salsiccia

Tortino di verdura di stagione con taleggio

Primi

Risottino saltato al Brut con fonduta di toma

Maltagliati alle castagne con funghi porcini

Secondo

Cervo al ginepro  con polenta

Cotechino e lenticchie di Castelluccio

Dolce

Pandoro con crema chantilly

Acqua, vino, spumante e caffè

 

Degustazione grappe Francoli

Luigi Francoli

 

Mountain-Planet-capodanno-in-rifugio-Val-Vigezzo-ciaspole-Quota: Euro  80 trekking con la guida – aperitivo e cenone – Euro 40 bambini fino a 10 anni

Possibilità di pernottare in strutture dei paesi vicini

Abbigliamento e attrezzatura: scarpe da trekking, abbigliamento comodo (è consigliato vestirsi a strati: maglietta intima, maglia a maniche lunghe, pile, giaccavento, guanti e berretto) maglietta di ricambio. Torcia per illuminare il sentiero nella notte.

Come raggiungerci: uscita casello Romagnano Sesia – autostrada A26, procedere in direzione Borgosesia per circa 20 km. Oltrepassare Borgosesia ed entrare nel comune di Quarona. Al centro di Quarona si svolta alla rotonda a destra seguendo indicazioni Valmaggiore. MAPPA

La Guida si riserva la facoltà di cambiare itinerario in base alle condizioni della montagna o alle condizioni psicofisiche dei partecipanti.