Sabato 5 gennaio  2019

NOTTURNO DI… VINO. Alagna, Valsesia

Ciaspolata e cena in rifugio con degustazione vini Torraccia del Piantavigna.

Difficile dire se il Rifugio Pastore sia più famoso per lo splendido panorama sul versate valsesiano del Monte Rosa o per la prelibatezza dei suoi piatti, che in questa serata saranno accompagnati da ottimi vini piemontesi!

DISLIVELLO: mt 300 in salita e in discesa.

PROGRAMMA:

Ritrovo ad Alagna (parcheggio Wold) ore 17,00.

Escursione con le ciaspole fino al Rifugio Pastore, ai piedi del Monte Rosa (dislivello in salita di circa 300 m, durata di 2 ore circa).

Cena al Rifugio con degustazione di piatti tipici e vini Torraccia del Piantavigna, frutto dell’amore di una famiglia per la propria terra.

Ritorno ad Alagna con le ciaspole, per lo stesso itinerario.

Costo 43  € a persona, comprensivo di escursione guidata, cena e degustazione vini.

Possibilità di noleggiare le ciaspole (7 €)!

Possibilità di pernottamento ad Alagna, con sistemazione in B&B.

MENÙ & VINI

  • Sformatino ai broccoli con fonduta di toma e guanciale croccante – Nebbiolo rosato Barlan 2017, Colline Novaresi DOC
  • Tagliatelle al ragù di capriolo – Nebbiolo Ramale 2015, Colline Novaresi DOC
  • Brasato uvetta e pinoli – Ghemme 2011, DOCG
  • Sfogliatina alla crema e amarene – Moscato d’Asti Dogliotti, DOCG
  • Caffè 
  • Degustazione di grappe LUIGI FRANCOLI

Luigi FrancoliCOME RAGGIUNGERCI: con l’autostrada A26 fino a Romagnano Sesia – Ghemme. Proseguire poi seguendo le indicazioni per Varallo Sesia ed Alagna. Il punto di ritrovo è circa 2 km dopo il centro del paese, al piazzale del Wold: MAPPA.

COSA PORTARE: per una gita con le ciaspole sono necessari giacca e, possibilmente, sovrapantaloni impermeabili, un pile o maglione in lana, una maglietta intima in materiale tecnico (che asciuga velocemente), calzettoni e scarponi da trekking, berretto e guanti caldi. Per le escursioni diurne occhiali e crema solare, per le notturne una torcia elettrica. Consigliamo anche una bottiglia d’acqua o, meglio, un thermos di tè, un paio di ghette (che impediscono alla neve fresca di entrare negli scarponi) e di bastoncini da trekking o da sci, per mantenere l’equilibrio. Per il pranzo al sacco si raccomandano cibi facilmente digeribili ed altamente energetici.

Noleggio ciaspole su prenotazione.

E’ possibile organizzare escursioni personalizzate con le ciaspole in altre date e con altri itinerari.

ATTENZIONE: le guide si riservano la facoltà di cambiare itinerario in base alle condizioni atmosferiche e allo strato nevoso.