SABATO  8  E DOMENICA 9 LUGLIO 2017

Considerato uno dei più belli della Val d’Aosta, questo trekking si svolge all’interno del Parco Naturale del Monte Avic, zona protetta ricca di particolarità naturalistiche tra cui le foreste di pino uncinato. Avremo l’opportunità di visitare buona parte dei laghi della Val Chalamy incontrando sul nostro sentiero alberi monumentali , antiche miniere e panorami mozzafiato.

 Monte Avic

Programma

Sabato 8 luglio: Veulla – Rifugio Barbustel

Percorso che attraversa dapprima una delle più belle foreste di pino uncinato del Parco per arrivare alla fiabesca conca del Lac Servaz. La meta finale sarà il rifugio Barbustel, posto nelle vicinanze dei laghi Blanc, Noir, Cornu e Valette.Tappa della durata di circa 3 ore, con un dislivello di 830 metri in salita.Cena, notte e colazione: Rifugio Barbustel

Domenica 9 luglio: Rifugio Barbustel – Lac Geele – Veulla

Tappa lunga dove si attraverseranno i diversi ambienti del Parco. Partiti dal rifugio potremo ammirare i due pini cembri monumentali nei pressi del Lac Cornu e saliremo poi al Gran Lac, secondo bacino naturale della Val d’Aosta. Giunti a cavallo tra la Val Chalamy e la Val Clavalitè giungeremo al Lac Geele, bacino ghiacciato per la maggior parte dell’anno, da qui si inizierà la discesa su Veulla.Tappa della durata di circa 6 ore, con un dislivello di 600 metri in salita e 1500 in discesa.

Quota accompagnamento guida a persona: Euro 75

Indicazione di spesa per la mezza pensione in rifugio (bevande escluse):  Euro 55

Iscrizioni: entro 10 giorni dalla partenza fino ad esaurimento posti

La Guida si riserva la facoltà di cambiare itinerario in base alle condizioni della montagna o alle condizioni psicofisiche dei partecipanti La Guida si riserva la facoltà di cambiare itinerario in base alle condizioni della montagna o alle condizioni psicofisiche dei partecipanti

Abbigliamento e attrezzatura

Sono necessarie scarpe da trekking, abbigliamento comodo (consigliamo di vestirsi a strati: maglietta intima, maglia a maniche lunghe, pile), zaino (attenzione che più è grande e più lo si riempie di cose inutili), giacca impermeabile, guanti e berretto caldi, crema e occhiali da sole, una borraccia (o una bottiglia di plastica) per l’acqua, il pranzo al sacco (per il secondo giorno eventualmente acquistabile in rifugio) e dei viveri di emergenza (qualche barretta energetica). Inoltre non dimenticate il necessario per l’igiene personale, un asciugamano ed il sacco lenzuolo (comunque acquistabile in rifugio). Consigliati i bastoncini telescopici da trekking e pila frontale.

Iscrizioni: via mail a info@mountainplanet.net

Come raggiungerci Ritrovo ore 9:00 in località Veulla. Dall’autostrada A5 uscire a Verrès. Alla rotonda si svolta a sinistra in direzione di Aosta; dopo un chilometro circa si svolta a sinistra sul ponte e si seguono le indicazioni per Champdepraz. Si prosegue sempre diritto fino a raggiungere la frazione Fabbrica e poi si continua salendo fino a raggiungere il capoluogo del comune. Dal capoluogo si sale ancora per vari chilometri fino a raggiungere la frazione Veulla, dove termina la strada MAPPA .

mountain planetInformazioni e iscrizioni:

+39.346.3185282    + 39.349.0895467

info@mountainplanet.net