SABATO 19 E DOMENICA 20 OTTOBRE 2019

 LA Traversata DA ALAGNA VALSESIA A RIMA

L’Alpe Sattal è sicuramente uno tra i più bei balconi affacciati sul versante valse siano del Monte Rosa. Quassù, dove le aquile imparano a volare, vive Giuseppe: un uomo “al suo posto”, che ha trasformato la sua baita in un punto di incontro per appassionati della montagna, ma anche in una meta di “pellegrinaggio” per chi vuole condividere un punto di vista alternativo sulla vita della pianura.

Per noi l’Alpe Sattal sarà il punto di appoggio per ammirare l’alba sul Monte Rosa e poi valicare la Bocchetta della Moanda: una traversata da Alagna a Rima con panorami mozzafiato. Davvero indimenticabile!

 

GUARDA IL VIDEO: https://www.youtube.com/watch?v=MMaNTOYEbDI

 

PROGRAMMA

Sabato 19 ottobre: da Alagna Valsesia all’Alpe Sattal

Il primo giorno del nostro trekking sarà dedicato alla salita a Sattal (2097 metri). Partendo dal centro di Alagna attraverseremo alcune splendide frazioni Walser per poi imboccare il ripido sentiero verso l’alpe, con stupendi scorci sul Monte Rosa.

Il ritrovo sarà alle 14.00 a Balmuccia, alla rotonda del bivio per Rima – Carcoforo (si raccomanda la puntualità). Da qui, con i mezzi pubblici, raggiungeremo Alagna, per poi incamminarci lungo il nostro trekking.

 

Questa prima tappa ha una durata di circa 3,5 ore, con uno sviluppo di circa 4 km ed un dislivello di circa 900 metri in salita. 

 

Domenica 20 ottobre: da Sattal alla Moanda e a Rima

Dopo la sveglia per ammirare l’alba sul Rosa e l’abbondante colazione, riprenderemo il nostro sentiero, scendendo leggermente al pittoresco laghetto dell’Alpe Campo, quello con la barca rossa! Poi su fino alla Bocchetta della Moanda, a 2422 m di quota, sempre col Rosa ad accompagnarci.

Da qui inizia la discesa dello splendido e selvaggio Vallone di Nonai, che ci porterà fino a San Giuseppe di Rima. Da San Giuseppe, in autobus, faremo infine ritorno a Balmuccia.

 

Questa tappa ha una durata di circa 5 ore, con uno sviluppo di circa 10 km, un dislivello di circa 600 metri in salta e 1550 in discesa.

 

Quota accompagnamento a persona e spese guida: 90,00 Euro.

Indicazione di spesa a persona, per rifugio e trasporti locali: 60,00 Euro.

 

La Guida si riserva la facoltà di cambiare itinerario in base alle condizioni della montagna o alle condizioni psicofisiche dei partecipanti.

 

Abbigliamento e attrezzatura

Sono necessarie robuste scarpe da trekking alte sopra la caviglia, abbigliamento comodo (consigliamo di vestirsi a strati: maglietta intima, maglia a maniche lunghe, pile), zaino (attenzione che più è grande e più lo si riempie di cose inutili), giacca impermeabile, guanti e berretto caldi, crema e occhiali da sole, una borraccia (o una bottiglia di plastica) per l’acqua, il pranzo al sacco per il secondo giorno e dei viveri di emergenza (qualche barretta energetica). Inoltre non dimenticate una torcia elettrica, il necessario per l’igiene personale, un asciugamano ed il sacco lenzuolo (eventualmente acquistabile in rifugio). Consigliati i bastoncini telescopici da trekking.

COME RAGGIUNGERCI
Con l’autostrada A26. Uscire a Romagnano Sesia – Ghemme, svoltare a sinistra e seguire la direzione Alagna fino a Balmuccia (MAPPA). L’appuntamento è alle 14.00 alla rotonda (fermata dell’autobus), si raccomanda la puntualità!

 SCRIZIONI

La prenotazione va inviata al più presto possibile, perché il numero di posti disponibili è molto limitato.