MERCOLEDI’ 3 GENNAIO (dislivello 450 m).

Bell’itinerario lungo alcuni alpeggi della ridente Val d’Egua, valle laterale della Valsesia nel comune di Carcoforo.

Il percorso dapprima facile e con poca pendenza, pian piano cambia aspetto, con il sentiero che risale il pendio ma che ci permette un migliore colpo d’occhio.

Poi attraverso una rada lariceta, raggiungiamo l’alpeggio che oggi sarà la nostra meta.

Ritrovo ore 9,00 a Balmuccia presso parcheggio all’entrata del paese, al centro della statale con monumento raffigurante una cascata di ghiaccio. A seguire trasferimento con auto proprie a Rima, per la partenza dell’escursione. MAPPA

Accompagnamento Euro 20,00/persona.

Eventuale noleggio ciaspole Euro 7,00/paio su prenotazione.

ATTENZIONE: le guide si riservano la facoltà di escludere partecipanti non idonei o non sufficientemente equipaggiati e di cambiare itinerario in base alle condizioni atmosferiche o allo strato nevoso.

COSA PORTARE: per una gita con le ciaspole sono necessari giacca e possibilmente sovrapantaloni impermeabili, un pile o maglione di lana, una maglietta intima di materiale tecnico, ( che asciuga velocemente ), calzettoni e scarponcini da trekking, berretto e guanti caldi.

Non dimenticate crema e occhiali da sole, una bottiglia d’acqua( almeno 1 litro ), o meglio un thermos di the caldo ed il pranzo al sacco.

Consigliamo un paio di ghette ( che impediscono alla neve fresca di entrare negli scarponi) e bastoncini da trekking o da sci, per mantenere l’equilibrio.

E’ possibile organizzare escursioni personalizzate con le ciaspole in altre date e con altri itinerari.

 

Mountain-planet-ciaspolate-snowshoeing-italy6

 

 

VOLETE UNIRVI AL NOSTRO GRUPPO? ECCO COSA DOVETE SAPERE !

Per informazioni e prenotazioni potete scrivere a info@mountainplanet.net o contattare il numero 346 3185282.

Per le ciaspolate notturne vi consigliamo di prenotare con anticipo: i posti sono limitati e spesso si esauriscono in fretta!

Per l’iscrizione ci occorre sapere : numero partecipanti, numero di telefono cellulare e comunicazione circa la necessità o meno di noleggio ciaspole.

Se ci contattate il sabato per la domenica chiamateci  telefonicamente, a volte il sabato non riusciamo a rispondere via mail.

È sempre possibile organizzare escursioni personalizzate con le ciaspole in altre date e con altri itinerari: contattateci per informazioni.

Le guide si riservano la facoltà di cambiare itinerario in base alle condizioni atmosferiche e allo strato nevoso.

CIASPOLANDO

Se non hai mai provato l’emozione delle ciaspole, o se sono già la tua passione, vieni con noi sulla neve! Camminare con le ciaspole è semplice e velocemente si impara a “galleggiare” sopra gli strati di candidi fiocchi.  Diventa così possibile andare alla scoperta di un territorio incontaminato a due passi dalla città, conoscere la magia della montagna nella sua veste invernale e trascorrere una giornata in compagnia a totale contatto con la natura.

Mountain Planet offre ciaspolate per tutti i gusti, dalla più semplice e breve alle più impegnative e poi ci sono anche le notturne: camminate tranquille, adatte anche a chi non ha mai provato le “racchette da neve”, sotto una volta di stelle o illuminati dalla luce della luna piena. Esperienze davvero indimenticabili, che uniamo sempre ad un’ottima cena in baita, per assaporare la montagna in tutti i sensi!

COSA PORTARE

Per una passeggiata con le ciaspole bisogna vestirsi a strati per poter aver modo di diversificate l’abbigliamento durante il cammino.

Sono necessari giacca e, possibilmente, pantaloni caldi e comodi, una maglia pesante (tipo pile), una maglietta intima (meglio in materiale tecnico, che asciuga velocemente), calzettoni e scarponi da trekking alti sopra la caviglia (i doposcì sono scomodi per camminare e spesso sono troppo grossi rispetto agli attacchi delle ciaspole), berretto e guanti caldi. Per le ciaspolate diurne servono poi occhiali e crema solare, mentre per le notturne occorre portare una torcia elettrica (meglio se “frontale”, per lasciare le mani libere). Consigliamo anche una borraccia d’acqua o, meglio, un thermos di tè caldo, un paio di ghette (che impediscono alla neve fresca di entrare negli scarponi) e di bastoncini da trekking o da sci, per mantenere l’equilibrio.  Importante è la dimensione dello zaino!

Camminando  ci si scalda!  Lo zaino deve poter contenere giacche o altri indumenti che ci si toglie durante la ciaspolata.

Per il pranzo al sacco si raccomandano cibi facilmente digeribili ed altamente energetici.

Un’ultima cosa: non dimenticate le ciaspole! Per chi non le avesse, noi offriamo un servizio di noleggio su prenotazione.

QUALCHE CONSIGLIO

Portate solo il necessario, evitando di caricare lo zaino di cose inutili: il peso, soprattutto in salita, può rovinarvi la camminata!

Se fa molto freddo, l’acqua potrebbe gelare: meglio portare un thermos di tè caldo. Se poi è una giornata di sole potrete sempre raffreddarlo con una manciata di neve!

Non fatevi ingannare dal fatto che siamo in inverno: il sole può comunque essere fastidioso, soprattutto andando verso febbraio e marzo. Occhiali e crema solare non devono mancare!

Se siete alle prime esperienze vi consigliamo di noleggiare le ciaspole (noi, su prenotazione, offriamo il servizio di noleggio). In questo modo potrete capire con calma quale modello si adatta meglio alle vostre esigenze.